0

Biblioteca di Cultura Polacca

Collana diretta da Anna Czajka.

La collana presenta opere capitali di filosofia, etica, estetica, teoria dell̒arte e scienze umane presenti nella cultura polacca e ancora poco conosciute sul piano europeo. Pur appartenendo a una realtà fino a poco tempo fa ritenuta periferia dell’Europa, queste opere aprono spesso orizzonti di portata mondiale scoperti a partire da un concreto contesto culturale.
Le traduzioni italiane dei testi polacchi vengono accompagnate da introduzioni di importanti studiosi (anche italiani) e da sommari in lingua inglese.
Si intende avviare cosi un ‘poli-logo’ tra culture europee, un tentativo di comunicare un pensiero umanistico che attinge a diverse fonti e favorisce una ricerca complessa, interculturale, pluriprospettica.
La Biblioteca prevede nella sua prima edizione la pubblicazione di saggi di Jan Białostocki (storia e teoria dell̒arte), Stanisław Brzozowski (filosofia della cultura), Maria Ossowska (etica) e Władysław Stróżewski (estetica).
Il progetto è promosso dalla Facoltà di Scienze Umanistiche dell'Università Cardinale Stefan Wyszyński di Varsavia (UKSW) e finanziato dal Programma Nazionale per lo Sviluppo delle Scienze Umanistiche (NPRH) del Ministero della Scienza e della Educazione Universitaria (Ministerstwo Nauki i Szkolnictwa Wyższego).

 

Griglia  Lista 

  1. € 13,60 € 16,00

    Questo secondo volume della Biblioteca di Cultura Polacca comprende una selezione di saggi di Stanisław Brzozowski (1878-1911), qui raccolti e presentati per la prima volta in traduzione. La riflessione di Brzozowski, eminente filosofo, scrittore, critico letterario polacco, costituisce un contributo eccezionale alla filosofia della cultura in Europa, ponendosi al crocevia di correnti contemporanee del pensiero tedesco, francese, italiano, anglo-americano e russo, messe in dialogo con la vivace tradizione polacca della filosofia dell’azione.

    ...
    Per saperne di più
  2. € 15,30 € 18,00

    Questo volume, il primo della Biblioteca di Cultura Polacca, è una raccolta di saggi di uno dei maggiori storici e teorici dell’arte europei, Jan Białostocki (1921-1988). Formatosi nella temperie intellettuale creata da grandi studiosi polacchi, come i filosofi Władysław Tatarkiewicz e Tadeusz Kotarbin´ski o lo storico dell’arte Michał Walicki, Białostocki è stato una personalità di livello internazionale e in Italia è noto soprattutto come autore del volume L’arte del Quattrocento nell’Europa settentrionale (1995). 

    ...
    Per saperne di più

Griglia  Lista