0

Canone minore

Canone minore
L’ambizione di questa collana è presentare al lettore italiano un’altra tradizione di pensiero che scorre carsicamente nel territorio della filosofia moderna. Se questa è stata caratterizzata dal prevalere del  paradigma antropologico-esistenziale, mettendo di fatto in questione la possibilità stessa di una filosofia “speculativa”, la linea minore ha invece esplorato le vie di una immanenza assoluta, di un empirismo radicale e di un intransigente naturalismo. “Minori” sono tutti quei filosofi e tutte quelle esperienza del pensiero che nella modernità sono rimasti fedeli alla vocazione della filosofia nel tempo della sua dismissione generalizzata.

Direzione
Rocco Ronchi

Comitato Scientifico
Roberta Lanfredini (Università di Firenze)
Vallori Rasini (Università di Modena e Reggio Emilia)
Rossella Fabbrichesi Leo (Università Statale di Milano)
Giuseppe Longo (ENS, Parigi)
Alessandro Carrera (Houston University, Texas, Usa)
Riccardo Panattoni (Università di Verona)
Arnaud François (Université de Poitiers)
Camille Riquier (Insitut Catholique de Paris)
Vittorio Morfino (Università di Milano-Bicocca)
Manlio Iofrida (Università di Bologna)
Claudio Paolucci (Università di Bologna)
Gaetano Rametta (Università di Padova)

Griglia  Lista 

  1. € 20,90 € 22,00

    Con Vers le concret (1932) Jean Wahl si inserisce, non senza ironia, in quel dibattito sul “concreto” che aveva saputo catturare, nel primo dopoguerra, l’attenzione di molti intellettuali francesi, portando sulla scena tre filosofi atipici, legati al “vecchio” Bergson (William James, Alfred North Whitehead e Gabriel Marcel).


    Acquista ebook in versione kindle
    Acquista ebook in versione epub

    ...
    Per saperne di più
  2. € 17,10 € 18,00

    Immanenza: una mappa è un libro a più voci costruito intorno al tema dell’immanenza. Ogni voce individua un percorso concettuale ed è scandita dai nomi dei filosofi della tradizione che meglio la illustrano. Il libro non racconta una storia, ma offre il criterio per un movimento rizomatico. Esso esplora le conseguenze dell’opzione per l’immanenza nei vari ambiti della filosofia: che cosa diventa la politica, come si configura un’estetica e così un’ontologia, un’antropologia, una teologia, un’etologia. 
    Un volume corale che intende fare il punto su un concetto chiave della filosofia contemporanea (italiana, in particolare) suscitando anche un’eco nel dibattito culturale. 

    ...
    Per saperne di più
  3. € 23,75 € 25,00

    Henri Bergson concepiva l’insegnamento come un tutt’uno con l’elaborazione delle sue opere. Il corso tenuto al Collège de France nel 1902-1903, per la prima volta tradotto interamente in italiano, era dedicato al concetto di tempo nella storia della filosofia. In queste straordinarie lezioni Bergson si confronta con Platone, Aristotele, Plotino, Galileo, Descartes, Spinoza, Leibniz, Newton e Kant. 

    ...
    Per saperne di più
  4. € 7,60 € 8,00

    Questo libro non fa la storia di un’idea ma isola un paradigma e suggerisce che si tratti del paradigma stesso del contemporaneo. Lo fa attraverso quattro esempi: la ferita, e che cosa significa subirne una; gli imenotteri, e come vivono, soprattutto come cacciano le loro prede; il calcolo infinitesimale, e come disegna l’essere chi scrive e calcola con quel metodo; il sogno, e come esso veglia al fondo della nostra esperienza. Esempi di automatismo in senso anzitutto etimologico. Automa è ciò che si muove da sé, per proprio impulso, in assenza di uno sguardo di sorvolo, di una ragione esteriore. Ma la tesi di questo libro è che proprio perciò l’automa è il nome della produzione incessante di differenze, della risonanza telepatica di ogni cosa in ogni cosa, della solitudine iperconnessa di ogni essere. 

    ...
    Per saperne di più

Griglia  Lista