0

Fenomenologia e ontologia sperimentali

Collana diretta da Giorgio Derossi.

Comitato Scientifico
Mauro Antonelli (Università di Milano-Bicocca), Serena Cattaruzza (Università di Trieste), Alan Costall (Università di Portsmouth), ✝︎ Elisabeth List (Università di Graz), Riccardo Martinelli (Università di Trieste), Giulia Parovel (Università di Siena), Franco Paracchini (Università di Ginevra), Carmelo Calì (Università degli Studi di Palermo), Michele Sinico (Università di Venezia), Antonello Sparzani (Università di Milano), Paolo Spinicci (Università di Milano), Fiorenza Toccafondi (Università di Parma), Andrea Zhok (Università degli Studi di Milano).

I testi pubblicati nella Collana sono caratterizzati – al di là della varietà e diversità delle tematiche e problematiche trattate – dal comune, anche se talora solo implicito, riferimento ai principi epistemologici e ai criteri metodologici propri di una rinnovata impostazione fenomenologica, spiccatamente orientata a una visione della realtà esperita che vada oltre l’husserliana “visione delle essenze” o il merleau-pontyano “Essere selvaggio” imperniato sull’asse dell’“ambigua” reversibilità percipiente-percepito. Attraverso un’analisi sperimentale provvista anche degli apporti della percettologia di matrice gestaltistica filosoficamente più avvertita, essa mira a mettere anzitutto in luce la struttura autonoma del percepito irriducibile alle aspettative del soggetto, mostrando così la possibilità di una conoscenza immediata e certa della “cosa” e più in generale del “mondo”. Essa, inoltre, si propone di far vedere (“visualizzare”) con opportune di-mostrazioni la faccia invisibile del visibile che ne fa apparire l’essere. Facendo così vedere “oltre il visibile”, le procedure “visualizzanti” tendono a integrare la “fenomeno-logia” in una più incisiva “fenomeno-scopia”, capace di far percepire direttamente non solo le cose, ma anche la loro “ragion d’essere”.

Peer review policy

I volumi della collana sono soggetti a un processo di double blind peer review, affidato a due esperti esterni. Il processo è gestito dall’editore che, prima della pubblicazione, informa dell’esito il Direttore della collana.

Griglia  Lista 

  1. € 24,70 € 26,00

    A partire dal secondo dopoguerra e fino agli anni Settanta del secolo scorso la Gestalttheorie (o teoria della forma) ha rappresentato l’orientamento dominante nella psicologia accademica italiana. Il gestaltismo italiano non rappresenta però una semplice diramazione del gestaltismo classico: le sue radici vanno rintracciate nella pionieristica attività scientifica di Vittorio Benussi (1878-1927) e Cesare L. Musatti (1897-1989), secondo un asse che idealmente unisce le Scuole psicologiche di Graz e Padova, e con esse quelle di Trieste e Bologna. 

    ...
    Per saperne di più
  2. € 28,50 € 30,00

    Il volume raccoglie, in edizione critica, quattro importanti documenti (Introduzione alla psicologia sperimentale, La psicologia della forma, Forma e assimilazione, Elementi di psicologia della forma) che offrono una lucida testimonianza del magistero padovano di Vittorio Benussi (1878-1927) in ambito psicologico-sperimentale (in particolare nel campo della psicologia della percezione, della temporalità e dei fenomeni ipnosuggestivi). Più ancora, essi consentono di riconsiderare, da un punto di vista storico ed epistemologico, le complesse modalità attraverso cui, grazie alla fondamentale mediazione del suo principale allievo Cesare Musatti (1897-1989), l’eredità benussiana è di fatto confluita – anche in forza di un’originale riflessione critica condotta sui fondamenti della Gestalttheorie – nella variegata tradizione fenomenologico-sperimentale e percettologica italiana secondo un asse che idealmente unisce le Scuole di Graz e Berlino con quelle di Padova, Trieste e Bologna. 

    ...
    Per saperne di più
  3. € 11,40 € 12,00

    Entropia ed arte moltiplica, indaga e chiarisce i legami tra il mondo dell’arte e il mondo della scienza. Rudolf Arnheim, filosofo, storico dell’arte e psicologo, mostra l’interconnessione fondamentale tra l’atto di percepire la realtà e l’interpretazione di quest’ultima attraverso il concetto di natura, a partire da una profonda analisi che, facendo ordine nella realtà, mette in disordine i presupposti tipici di una certa tradizione fi losofi ca che individuava nella “cosa in sé” un carattere di realtà determinata e ordinabile. 

    ...
    Per saperne di più
  4. € 22,80 € 24,00

    Quello tra intuizione e intelletto è il principale binomio a essere articolato in diverse forme nei saggi qui raccolti. Il filo rosso che li lega è un confronto tra la psicologia e la psicologia dell’arte, ovvero tra l’attuale psicologia dei processi cognitivi e una psicologia sviluppata tenendo fede ai principi teorici e metodologici di Rudolf Arnheim. Tale confronto, mentre contribuisce all’analisi di diversi tipi di arte, può servire anche a comprendere meglio la psicologia scientifica e le difficoltà in cui da sempre si dibatte. 

    ...
    Per saperne di più
  5. € 22,80 € 24,00

    Questa raccolta si propone di restituire i tratti storico-culturali e teorici dell’opera di Husserl attraverso tre percorsi che ricalcano i principali momenti della carriera cinquantennale del filosofo tedesco. 

    ...
    Per saperne di più

Griglia  Lista