0

Il male del mondo

Matteo Vincenzo d’Alfonso
€ 11,90 € 14,00

Disponibilità: Disponibile

Spedizione gratuita Risparmia 15%

DESCRIZIONE BREVE

Questo libro è un contributo alla comprensione del pensiero morale di Schopenhauer alla luce della tesi che la sua filosofia sia un frutto, tardivo, del dibattito intorno alla rifondazione della filosofia seguito alla rivoluzione copernicana di Kant. Con la pubblicazione del Mondo come volontà e rappresentazione nel 1818, che richiama esplicitamente in causa concettualità kantiane che già da un ventennio sembravano avere perso ogni interesse – la cosa in sé, il rigido dualismo tra mondo sensibile e mondo intelligibile, la teoria del carattere –, Schopenhauer si riconnette direttamente ai testi kantiani, e insieme ai loro più autorevoli interpreti.

Qtà:
Descrizione prodotto Ulteriori informazioni
Brand brand
History Color sit amet, consectetur adipiscing elit. In gravida pellentesque ligula, vel eleifend turpis blandit vel. Nam quis lorem ut mi mattis ullamcorper ac quis dui. Vestibulum et scelerisque ante, eu sodales mi. Nunc tincidunt tempus varius. Integer ante dolor, suscipit non faucibus a, scelerisque vitae sapien.