0

Intessiture

Collana diretta da Maria Cristina Bartolomei.

La collana è pensata per ospitare saggi in cui la filosofia si ponga in dialogo e confronto critico con altre prospettive del sapere (teologia, politica, antropologia, psicoanalisi, esegesi biblica, poesia), ovvero attivi dialoghi interni al discorso filosofico tra diverse movenze e componenti del medesimo; tra queste ultime: il rapporto tra simbolizzazione e concettualizzazione; tra fenomenologia, ermeneutica e dialettica; tra etica e teoresi; tra politica, morale, antropologia. Se i fili intrecciati o di cui si analizza l’intreccio sono sia filosofici sia offerti da altre aree e percorsi del sapere e del discorso, la loro tessitura è compiuta dallo sguardo della Nottola di Minerva, della filosofia che elabora le ragioni della propria ricerca nel momento in cui si pone come interlocutrice di vari saperi.

Comitato Scientifico
Maria Cristina Bartolomei (Università di Milano), Stefano Biancu (Università LUMSA, Roma), Alfredo Civita † (Università di Milano), Gerardo Cunico (Università di Genova), Carla Danani (Università di Macerata), Adriano Fabris (Università di Pisa), Luca Ghisleri (Università del Piemonte Orientale), Massimo Giuliani (Università di Trento), Gaetano Lettieri (Università “La Sapienza”, Roma), Christian Moeckel (Università Humboldt, Berlino), Salvatore Natoli (Università di Milano-Bicocca), Daria Pezzoli Olgiati (Università di Monaco), Ugo Perone (Università Humboldt, Berlino), Leonardo Samonà, (Università di Palermo), Jürgen Trabant (Freie Universität Berlin, Berlino)

Griglia  Lista 

  1. € 19,00 € 20,00
    La Resistenza al nazifascismo fu una frattura storica, un evento in senso forte. La scelta per essa venne compiuta con diverse motivazioni soggettive e diversi livelli di coscienza, sottesi ai quali si lascia però cogliere una implicita visione complessiva dell’umano.... Per saperne di più
  2. € 19,00 € 20,00
    La religione, in quanto espressione dell’umano a livello sociale e individuale, trasversale alle culture e alle epoche, è da sempre stata anche un oggetto di riflessione, un tema e problema per il pensiero. Fin dalle sue origini greche, la filosofia è stata in rapporto con la religione, ora opponendosi a essa ora alleandosi con essa, in ogni caso cercando di capirla, comprenderla, spiegarla nelle sue molteplici dimensioni.... Per saperne di più
  3. € 22,80 € 24,00

    Qual è il nucleo filosofico-teoretico del progetto cassireriano di una “filosofia delle forme simboliche”? E perché proprio il simbolo vi rivestirebbe un ruolo centrale? Nella sua natura logica e fenomenologica, il simbolo, uno e doppio, si rivela quella forma funzionale generativa capace di conferire unità al mondo, trasfigurandolo in un “cosmo simbolico”, ideale regolativo e unità organica della totalità delle infinite variazioni possibili del senso.

    ...
    Per saperne di più
  4. € 22,80 € 24,00

    Il termine distanza viene immediatamente colto nella sua accezione topografica, nel senso di un intervallo tra un oggetto e un altro. Essere distanti può anche esprimere uno stile, un modo di essere di chi vuole mantenere un distacco dalla vita, dalle cose che lo circondano e dagli altri, come se non ci fosse nulla per cui valga veramente la pena di vivere. Il presente lavoro intende pensare la distanza come possibilità di approssimarsi senza invadere, soccorrere senza sostituire, riconoscere senza proiettarsi sugli altri, scoprendo un modo più costruttivo di essere e vivere in relazione. Solo a condizione di mantenere una buona e giusta distanza tra sé e sé e tra sé e gli altri è possibile mantenere un rapporto autentico nel segno della libertà e del rispetto. 

    ...
    Per saperne di più
  5. € 22,80 € 24,00

    Il libro propone un ripensamento dell’autonomia morale in chiave relazionale e decentrata e nell’orizzonte di una soggettività chiamata a interpretarsi in senso non proprietario né possessivo. Il testo si sviluppa in tre capitoli. Nel primo, attraverso un esame di alcuni dizionari e di alcune storie di questo concetto, si ricostruisce la genesi del concetto di “autonomia” e il suo “ingresso” in ambito morale. Nel secondo capitolo, si rilegge il concetto di autonomia oltre le alternative entro cui è tradizionalmente relegato (autonomia/eteronomia; deontologia/ teleologia; analitica/dialettica; materiale/ formale). Emerge così che l’autonomia non può considerarsi una capacità innata, una competenza indipendente dal contesto, vuota e formale, ma è piuttosto assimilabile a una virtù, un esercizio. La storicità dell’autonomia, nel terzo capitolo, coincide infine con ciò che la lega da sempre alla responsabilità e si modula attraverso un dialogo fra tre possibili “rifigurazioni”: l’autonomia relazionale; l’autonomia decentrata; un’apertura finale verso l’autonomia narrativa. Essere autonomi non significherebbe quindi più essere “padroni”, ma forse essere “autori”. 

    ...
    Per saperne di più
  6. € 22,80 € 24,00

    Il volume indaga il legame polimorfo, poliedrico e dialettico tra il sacro – ossia uno dei nodi principali in cui si estrinseca, affiora e condensa la dimensione della simbolizzazione – e la polis, la comunità umana nei suoi diversi linguaggi e forme di attuazione, espressione e strutturazione. 

    ...
    Per saperne di più
  7. € 26,60 € 28,00

    Il volume si propone di esplorare alcuni nuclei fondamentali della filosofia di Hans Blumenberg: la metafora, il mondo della vita e il mito. Attraverso un ampio e approfondito confronto con Husserl e Cassirer, Blumenberg sviluppa in modo del tutto originale il tema della metafora entro un orizzonte fenomenologico e morfogenetico.

    ...
    Per saperne di più

Griglia  Lista