0

Volti

La collana vuole costituire una vera e propria galleria dei volti più importanti del pensiero contemporaneo. La grafica ne riprende l’idea: la copertina mostra il volto dell’autore parzialmente mascherato, ed è solamente nell’ultima pagina che esso viene svelato; così la conoscenza dell’autore può essere restituita solamente in seguito ad una vera e propria traversata creativa dei suoi scritti. 

Griglia  Lista 

  1. € 6,65 € 7,00

    Invitato a Tokyo a riflettere sul disastro nucleare di Fukushima, il filosofo francese Jean-Luc Nancy riflette sull’interconnessione profonda che lega ormai un cataclisma naturale come lo tsunami che ha sconvolto la costa giapponese nel 2011, e le catastrofi tecnologiche, economiche, ecologiche che pervadono il nostro immaginario quotidiano. 

    ...
    Per saperne di più

  2. € 7,60 € 8,00

    È possibile modificare il mondo e, in un certo senso, inventarlo ogni giorno? Oppure il reale è un orizzonte normativo al quale possiamo solo sottometterci? Alain Badiou, tra i più grandi filosofi francesi viventi della generazione di Deleuze e Lyotard, propone in questo libro una “ricerca del reale perduto”, che passa per Molière, Lacan e, soprattutto, Pasolini.

    ...
    Per saperne di più

  3. € 8,08 € 8,50

    Attraverso una carrellata di personaggi come Nietzsche, Valéry, Barrès, Sartre, Foucault e Lyotard l’autore affronta una delle questioni filosofiche storicamente più spinose come la responsabilità degli intellettuali.

    ...
    Per saperne di più

  4. € 8,55 € 9,00

    “La distizione tra différence e différance non è la stessa che separa l’oralità dalla scrittura. Nella différance non si tratta solo del tempo, ma anche dello spazio. È un movimento in cui la distinzione dello spazio e del tempo non era ancora avvenuto: la spaziatura, divenire-spazio del tempo e divenire-tempo dello spazio, differenziazione, processo di produzione di differenze ed esperienza dell’alterità assoluta”. Jacques Derrida

    ...
    Per saperne di più

  5. € 8,55 € 9,00

    Jean-Luc Nancy si misura con una radicale interrogazione filosofica delle origini pre-europee ed europee dell’antisemitismo, riconducendo la nascita di questo fenomeno all’origine stessa del rapporto tra la cultura greca e quella ebraica, portatrici di un significato molto differente dell’emancipazione dell’umanità dal mito. Da un lato, in Grecia, l’autonomia del logos è considerata infinita, dall’altro, invece, l’autonomia è paradossalmente concepita come una risposta eteronoma a un dio nascosto.

    ...
    Per saperne di più

Griglia  Lista