0

Classici contro

I Classici contro ci hanno parlato nei teatri storici tra Venezia, il Veneto e il Friuli Venezia Giulia di un tema, di un’idea, di una parola delle letterature antiche che possano essere di aiuto contro la deriva etica, estetica, civica e culturale del nostro mondo. Con i miti e le storie, ma senza nessuna mitizzazione. Il volume raccoglie in un pamphlet a catena gli interventi più significativi. I temi, ad ampio raggio, sono democrazia, demagogia, populismo, comunicazione, tirannide, libertà di parola, guerra, impero, cittadinanze, identità (con gli strumenti della memoria e dell’oblio), xenofobia e xenia, migrazione/invasione, giustizia, corruzione, rivoluzione e restaurazione, bellezza e devastazione. Tutto ciò che oggi è un problema o un’inquietudine. Attraverso un passo, un’idea, un insieme di parole esemplari dei testi antichi il volume propone un paradigma di confronto e di riflessione, con l’evidenza della performance a teatro e il rigore della filologia: anche senza toccare il termine attuale, le parole antiche agiscono da sole in una sequenza di voci e di figure che ci parlano di noi dal loro speciale punto di vista.

Comitato scientifico
Gerard Boter (Vrije Universiteit Amsterdam) Carmine Catenacci (Università G. D’Annunzio Chieti-Pescara) Joy Connolly (New York University) Carlo Franco (Venezia) Laurent Pernot (Université de Strasbourg) Luigi Guzzo (INAF - Osservatorio Astronomico di Brera) Luigi Spina (Università Federico II Napoli) Mauro Sclavo (CNR-ISMAR Venezia).

Griglia  Lista 

  1. € 19,00 € 20,00

    Immersi in una società in cui scorgiamo troppe ingiustizie e diseguaglianze, siamo abituati quotidianamente ad accapigliarci sulle leggi, a dibattere il modo di amministrare il diritto, a invocare un riequilibrio ultraterreno degli squilibri umani. Cos’è giusto fare dinanzi a una catena di delitti di cui si è dimenticata l’origine, dinanzi a una legge palesemente inumana, dinanzi a chi propaganda un’idea che mette in dubbio le nostre certezze, dinanzi a una richiesta d’asilo che mette a rischio la comunità?

    ...
    Per saperne di più
  2. € 26,60 € 28,00

    Philoxenia: perché la Grecia ci ha sempre accolto con generosità e amore; e poi Axion estidignum est, “merita”, “vale la pena”. È una frase che ha viaggiato: dai resoconti classici è passata nella liturgia bizantina per diventare poi un titolo famoso del Nobel Odysseas Elytis, che al mirabile microcosmo della Grecia ha dedicato le sue liriche forse più famose. 

    ...
    Per saperne di più
  3. € 24,70 € 26,00

    Scendere all’Ade è un bell’impegno. Certo, non è cosa da tutti. I miti e i poeti antichi lo sanno dire in molti modi. È un luogo altro nel cosmo, il più lontano possibile da tutto ciò che conosciamo. Sta in un altrove per definizione, con tante potenzialità, perfino egualitarie e democratiche. Per questo lo chiamano l’altro mondo, che per noi suona, ovviamente, abbastanza sinistro. 

    ...
    Per saperne di più
  4. € 15,20 € 16,00

    Il pensiero di un’Europa unita è un’idea grande, però non c’è Europa se non ci sono i cittadini. Ecco, abbiamo bisogno di diventare cittadini europei. Di imparare a guardare lontano, perché “Europa”, una parola greca, forse significa proprio “occhi grandi”. Ma come si fa? 

    ...
    Per saperne di più
  5. € 17,10 € 18,00

    Gli storici europei hanno per molto tempo considerato Tucidide come il padre fondatore della propria disciplina, modello inarrivabile di ricerca severa e infl essibile della verità, capace come nessun altro di interpretare i fatti al di là delle apparenze. 

    ...
    Per saperne di più

Griglia  Lista