0

eLIT

Mimesis eLit

www.mimesis-elit.it

Abbiamo chiamato questa collana letteraria eLIT per diverse ragioni. La prima è che si pubblicheranno opere letterarie europee. La seconda è che si darà particolare spazio ai romanzi vincitori dell’European Union Prize for Literature che ogni anno viene assegnato dalla Commissione Europea. In terzo luogo perché pensiamo che la creazione letteraria sia elitaria. La nostra impresa vuole essere così un triplice tributo: all’Europa, al suo premio letterario più rappresentativo, alle nuove élite letterarie europee. In un momento storico in cui l’Europa e i suoi valori plurisecolari sono messi in crisi dall’esterno e dall’interno, il nostro gesto desidera inoltre contribuire alla riflessione sulle radici della democrazia europea. Una vera democrazia, infatti, è tanto più forte quanto più è in grado, attraverso un sistema culturale aperto a tutti, di sradicare l’ignoranza (con la quale dobbiamo fare i conti nel corso di tutta la vita) in modo da rendere accessibili le grandi opere letterarie. Riconoscere e rivolgersi alle nuove élite letterarie europee non significa perciò né arroccarsi sui valori espressi da poche persone, ma neppure cadere nella trappola della cultura di massa che, in assenza di gerarchie, dà ragione a tutti. La grande letteratura non è democratica: è l’accesso a essa che deve esserlo. La democrazia non è qualcosa che si ottiene in modo gratuito, assecondando la mediocrità. Al contrario, è uno sforzo costante, un atto esigente di lucidità e di immaginazione, qualcosa di molto simile alla stessa creazione letteraria. Democrazia e letteratura sono entrambe un dialogo infinito tra i pochi e i molti, tra i più forti e i più deboli, tra le grandi e le piccole nazioni. Tuttavia, si tratta di un dialogo dove non vince il più forte, ma il più diverso. Per questa ragione, infine, la nostra collana non sarà attenta solo alle grandi tradizioni linguistiche e letterarie d’Europa. Esplorerà con particolare interesse, alla luce della nuova situazione storica nata dopo la caduta del muro di Berlino e del successivo allargamento del territorio europeo, quei paesi dell’Europa centrale e orientale, spesso non molto popolati, spesso travolti dalla Storia, le cui voci e le cui élite ancora si battono per instaurare un dialogo tra letteratura e democrazia. E lo farà con uno sguardo nuovo.

 

Con il supporto del Creative Europe Programme dell'Unione Europea

 

Collana diretta da Massimo Rizzante (Università di Trento)

 

COMITATO SCIENTIFICO
Petar Bojanić (University of Belgrade)
Pierre Dalla Vigna (Università degli Studi dell’Insubria)
Eugenio De Caro (Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale) 
Luca Taddio (Università degli Studi di Udine)

Massimiliano Coccia - Radio Radicale, 6 dicembre 2018
"Conversazione con Pamela Lainati e Marzia Santone"
Ascolta l'intervista


Pamela Lainati - Lombardia oggi, 15 maggio 2016
"Giovani autori dell'Est"
Leggi la recensione

Griglia  Lista 

  1. € 22,10 € 26,00

    Luglio 1919. Sanyi, macellaio vegetariano e simpatizzante del Partito Comunista ungherese, parte per Vienna con una missione segreta. Nelle sue mani c’è il destino della rivoluzione proletaria: venti chili d’oro in una valigia di cartone. Ma proprio in quei giorni la Repubblica dei Consigli fallisce e Sanyi finisce nell’illegalità. Comincia così una vorticosa tragicommedia fatta di travestimenti e doppie identità.

    ...
    Per saperne di più
  2. € 13,60 € 16,00

    Fuggita dalla Jugoslavia dilaniata dalla guerra per trovare rifugio in una Germania da poco riunificata, Arjeta Filipo prende possesso del suo nuovo appartamento a Berlino. Qui, in presenza del vecchio tavolo in legno di ciliegio che era appartenuto a sua nonna, Arjeta rievoca la propria infanzia, ora con l’ausilio di alcune fotografie ricevute dalla madre, ora ricordando gli anni di Parigi e della sua storia d’amore con lo sfuggente Arik. Insieme all’amica Nadežda, Arjeta si ritrova così a scandagliare i suoi ricordi per decrittare il segreto che le permetterà di riconciliarsi con il suo passato e con le sue radici.

    ...
    Per saperne di più
  3. € 10,20 € 12,00

    Tornato nella pensione fuori Varsavia dove, da bambino, trascorreva le vacanze insieme alla nonna, un ragazzo ripercorre la storia della propria famiglia e quella degli ebrei polacchi sopravvissuti alla Shoah. Gli incontri con i vecchi ospiti della pensione, luogo dei ricordi immerso in un’atmosfera onirica, diventano un viaggio nella memoria dal quale riaffiorano i fantasmi del passato.

    ...
    Per saperne di più
  4. € 22,10 € 26,00

    Ambientato nella Romania del dopoguerra, La sottomissione è un romanzo che racconta la vita di una donna deportata nei campi di lavoro in Siberia, dove scopre che soltanto le donne incinte possono tornare a casa. Ma come si può restare incinta in un campo di sole donne? La protagonista riesce nell’impresa, ritornando in Romania, ormai sotto l’assedio delle autorità sovietiche. Gli eventi politici si mescolano alla vita quotidiana dei personaggi, sotto un velo nebbioso di mistero. Messi di fronte a loro stessi, i protagonisti vengono chiamati a fare una scelta tra la determinazione del proprio destino e la sottomissione a esso. 

    ...
    Per saperne di più
  5. € 17,00 € 20,00

    Nel Continente Nero tutto può succedere. Anna, una donna di 62 anni proveniente da un piccolo Paese del Centro Europa incontra per strada Ismael, un ragazzo burkinabé dal corpo divino, e decide di condividere con lui un’esperienza amorosa fatta di carne, desolazione, solitudine e incanto. 

    ...
    Per saperne di più

Griglia  Lista