0

Narrativa/Meledoro

Griglia  Lista 

  1. € 28,50 € 30,00

    Quella umana è l’unica intelligenza dell’universo? La professoressa californiana Rosa Rogers lo sostiene a Canberra, in Australia, citando il principio antropico. Trent’anni prima Miloš Ostojić le aveva svelato il significato dell’immagine dell’elefante meridionale che 35.000 anni fa popolava Europa e Asia Minore: è il caposaldo della memoria collettiva che innerva il progredire dell’intelligenza naturale.

    ...
    Per saperne di più
  2. € 9,50 € 10,00

    La storia di una grande villa sul lago Maggiore e dei suoi ospiti, inglesi e italiani, in un secolo di vita sociale e famigliare. I racconti di padroni e servitori, di genialità e follia si intrecciano con i ricordi autobiografici e i riti di passaggio di un bambino e di un adolescente, continuando nella forma fiction del breve racconto È giunta l’ora!.

    ...
    Per saperne di più
  3. € 5,61 € 5,90
    “E tu, Bombe elefantessa, ci guardavi da dietro tondi occhiali senza lenti, bordati di bianco, con quella tristezza dolce da mamma vecchia che a noi bambini faceva star sereni, perché la tristezza era allora una musica ignota, e la vecchiaia una mappa di linee contorte, disegnate sui volti di chi c’era da sempre.” ... Per saperne di più
  4. € 24,70 € 26,00

    Strana vita è un allucinante viaggio nella Lisbona criminale. L’autore, per vent’anni investigatore nella Squadra omicidi, ci accompagna nei meandri della città, nei luoghi del traffico di armi, droga e diamanti, di sfruttamento della prostituzione.

    ...
    Per saperne di più
  5. € 7,60 € 8,00

    «Colei che scrive la lettera al padre, Dolores, non solo non ha mai avuto “quel” padre, ma costui non è mai stato padre per lei. Entrambi gli ausiliari non sono riferibili a lui. Non a caso parliamo di ausiliari da auxilium – aiuto. E qui mancano gli ausiliari perché l’aiuto non c’è mai stato. Quello che, invece, s’è manifestato è il rifiuto. Incomprensibile, irrazionale, segnale di latente follia, in quanto reiettivo di qualcosa che è geneticamente legato a sé, senza possibilità di cancellazione. Il concatenarsi dei pensieri in questa requisitoria che, a Dolores, serve per depurarsi del veleno introiettatole da Belzebù e dai suoi rifiuti – si scopre che in paese è questo il soprannome di quest’uomo davvero demoniaco – fa affiorare l’importanza del pensiero come superamento del male con cui gli altri possono colpirci. E questo pensiero si nutre delle preziose riflessioni di grandi pensatori e scrittori. E qui la filosofia è la medicina capace di far sopportare a Dolores quel rifiuto paterno». Maria Rita Parsi

    ...
    Per saperne di più

Griglia  Lista