0

Frontiere della psiche / LETTERa

FRONTIERE DELLA PSICHE / LETTERA
Quaderni di clinica e cultura psicoanalitica.

DIREZIONE DELLA RIVISTA
Massimo Recalcati, Federico Leoni.

Redazione
Alessandro Siciliano (coordinatore), Federico Chicchi, Claudia Compiani, Costanza Costa, Elena De Silvestri, Barbara Giacominelli, Mariella Guzzoni, Silvia Lippi, Leeanne Minter, Alex Pagliardini, Laura Porta, Enrico Redaelli, Giuseppe Torchetti.
Traduzioni di: Costanza Costa, Giorgia Fracca, Enrico Redaelli

Comitato Scientifico
Laura Bazzicalupo (Università di Salerno), Pierre Bruno (APJL – Paris), Mladen Dolar (Università di Lubjana), Alfredo Eidelsztein (Università di Buenos Aires), Roberto Esposito (Scuola Normale Superiore – Pisa), Marisa Fiumanò (Association Lacanienne Internationale), Simona Forti (Università del Piemonte Orientale), Costantino Gilardi (Association Lacanienne Internationale – Torino), Patrick Landman (Espace Analytique – Paris), Jean-Pierre Lebrun (Association Lacanienne Internationale – Bruxelles), Giovanni Leghissa (Università degli Studi di Torino), Paola Mieli (Après-Coup Psychoanalytic Association – New York), Isabelle Morin (APJL – Bordeaux), Riccardo Panattoni (Università di Verona), Silvano Petrosino (Università Cattolica di Milano), Gerard Pommier (Espace Analytique – Università di Strasburgo), Rocco Ronchi (Università dell’Aquila), Pier Aldo Rovatti (Università di Trieste), Francesco Stoppa (ASL Pordenone), Sarantis Thanopulos (SPI – Napoli), Bernard Tobul (Espace Analytique), Alain Vanier (Espace Analytique – Paris), Silvia Vegetti Finzi (Università di Pavia), Fabio Vighi (Università di Cardiff).

Curatela artistica
Mariella Guzzoni

REDAZIONE DI LETTERa
Associazione Lacaniana Italiana di Psicoanalisi
Corso Peschiera, 191 – 101421 Torino
www.alidipsicoanalisi.it/rivista-lettera
E-mail: redazione.lettera@alidipsicoanalisi.it

Griglia  Lista 

  1. € 12,75 € 15,00

    In questo volume sono pubblicati i contributi presentati durante gli incontri che il Centro di Formazione Permanente di ALIpsi ha organizzato nel 2016, dedicati al tema dell’atto psicoanalitico. Si tratta di contributi relativi alla teoria e alla clinica dell’atto analitico. A partire dalla definizione dell’atto analitico, che porta al cuore della stessa psicoanalisi, come incontro misterioso tra corpo e parola, e dalla problematicità che questa definizione impone di affrontare, sono raccolte testimonianze cliniche preziose, che rendono evidente come l’atto spinga la psicoanalisi stessa in una zona “di frontiera”, in cui non ci sono garanzie, in cui c’è sempre un momento di indeterminazione che potrà raggiungere un equilibrio nuovo leggibile solo nell’après-coup

    ...
    Per saperne di più
  2. € 12,75 € 15,00

    Lo statuto umano da sempre è abitato dal duplice volto dello straniero: soggetto straniero a se stesso e contemporaneamente soggetto costretto a confrontarsi con Altri, irrimediabilmente stranieri. Di questa duplicità testimoniano i contributi qui raccolti, disposti in rispettive sezioni: lo Straniero è l’inconscio, ma anche il funzionamento dei legami sociali e la loro organizzazione. E ancora: straniera è l’altra lingua, l’altra scena, la creazione artistica. 

    ...
    Per saperne di più
  3. € 12,75 € 15,00

    Nell’era dell’imperante utilitarismo del know-how, con il suo corredo di manualistica, di precettistica, di sistemi valutativi che appiattiscono la complessità del soggetto su un’astratta entità universale cui somministrare cure standardizzate, si vuole proporre all’attenzione del lettore una monografia dedicata agli “scritti tecnici” di Jacques Lacan, redatti negli anni cinquanta. Essi contengono non solo preziose indicazioni in grado di orientare, anche e soprattutto oggi, la pratica degli psicoanalisti, ma anche una teoria del soggetto – in particolare del soggetto analizzante – che fa da controcanto alla semplificazione voluta da quanti avrebbero decretato la fine dell’inconscio.

    ...
    Per saperne di più
  4. € 12,75 € 15,00
    Re Mida a Wall Street. Due emblemi si incontrano in queste pagine. Una figura mitica del desiderio che innalza il suo oggetto fino a renderlo così scintillante, così perfetto da risultare inappropriabile. Un emblema della finanza globale che oggi sembra tutto divorare e ritradurre nei suoi segni inafferrabili. Mida è il presente sospeso, la vita immortalata nel metallo più prezioso, il cibo e il corpo imbalsamati nella loro apparizione più eterna.... Per saperne di più

Griglia  Lista