0

Abraxas

Collana diretta da Claudio Bonvecchio ed Elio Jucci.

«L’uccello lotta per uscire dall’uovo. L’uovo è il mondo. Per nascere devi distruggere un mondo. L’uccello vola a Dio. Il nome del Dio è Abraxas» (Hermann Hesse, Demian).

Abraxás, figura ricorrente in molte gemme e pietre della tarda antichità, rappresenta principalmente nelle tradizioni gnostiche la mediazione fra l’umanità e la divinità, e simboleggia l’unione-totalità oltre il bene e il male. La collana intende consentire al lettore di lingua italiana la possibilità di accedere a quei testi, antichi e moderni, di ispirazione gnostica, riconducibili cioè a quelle irrequiete e misteriose correnti che, pur muovendosi nell’ambito delle diverse religioni ufficiali (mazdeismo, ebraismo, cristianesimo, Islam), rappresentano un’alternativa. Ulteriore intenzione della collana è quella di pubblicare saggi di autorevoli studiosi su tematiche quali la gnosi, l’ermetismo, le svariate simbologie della tradizione esoterica.

Comitato Scientifico
Ezio Albrile (CESMEO di Torino), Claudio Bonvecchio (Università dell’Insubria), Antimo Cesaro (Università degli Studi di Napoli Federico II), Giulio Maria Chiodi (Università dell’Insubria), Elio Jucci (Università degli Studi di Pavia), Pietro Mander (Università di Napoli “L’Orientale”), Bernardo Nante (Universidad del Salvador, Buenos Aires, Argentina), Roberto Revello (Università dell’Insubria)

Griglia  Lista 

  1. € 18,70 € 22,00

    La Bhagavad Gītā consiste in un dialogo tra maestro e discepolo, Krsna e Arjuna, che avviene sul campo di battaglia dove si fronteggiano gli eserciti armati dai due rami della stessa famiglia regnante; il colloquio comincia con la crisi di coscienza di Arjuna, schierato in una delle due fazioni, sgomento dinanzi alla prospettiva di dover massacrare amici e parenti per affermare i suoi diritti. 


    Acquista ebook in versione kindle
    Acquista ebook in versione epub

    ...
    Per saperne di più
  2. € 18,70 € 22,00

    L’Âme tigrée si pone come coerente sviluppo dell’ermeneutica durandiana. I cinque capitoli di cui si compone il testo costituiscono un originale tentativo di tematizzare la costitutiva pluralità dell’anthropos e della sua Psyché.

    ...
    Per saperne di più
  3. € 8,50 € 10,00

    Il medico e filosofo naturale pavese Girolamo Cardano (1501-1576) pubblica il De secretis liber primus a Basilea nel 1562. L’opera, un saggio filosofico scritto in latino, indaga che cosa sia il segreto, come si classifichi e in quali modi i sapienti siano in grado di coglierlo. Rompendo con tradizioni e convenzioni secolari Cardano intrama la sua riflessione secretistica di molteplici riferimenti non solo alla filosofia e alla scienza, ma anche alle scoperte e alle innovazioni cinquecentesche. 

    ...
    Per saperne di più
  4. € 22,10 € 26,00

    Forse davvero – come ci ricorda Henry Corbin – è nella cerimonia del matrimonio iraniano che ancora oggi è possibile rilevare la traccia di uno dei significati più alti e vertiginosi del discorso amoroso del sufismo: il marito non guarderà direttamente la moglie mentre entra nella sala, ma ne scruterà un’immagine riflessa in uno specchio.

    ...
    Per saperne di più
  5. € 22,10 € 26,00

    La migliore testimonianza sugli anni del dada zurighese, secondo Hans Richter, rimane il Diario del fondatore di Cabaret Voltaire. Un Diario che viene pubblicato solo nel 1927, quando già da un decennio si era chiusa la partecipazione di Hugo Ball al movimento artistico più radicale delle avanguardie novecentesche. Nel medesimo anno, pochi mesi dopo, avverrà la prematura scomparsa del suo autore.

    ...
    Per saperne di più

Griglia  Lista