0

Storia di storie

Collana diretta da Maurizio Punzo.

Comitato scientifico:
Maurizio Punzo - Università degli Studi di Milano, Leopoldo Nuti - Università degli Studi Roma Tre, Alain Beltran - University ParisSorbonne (Paris 1), Patrizia Landi - SSML. Istituto Universitario Carlo Bo (Milano).

La collana Storia di storie intende scandagliare in modo rigoroso ma insieme agile ed incisivo,i temi e le questioni più rilevanti dell’età contemporanea, guardando alle vicende e ai personaggi della storia politica ed amministrativa, di quella economica, della cultura e delle idee, della politica estera e delle relazioni internazionali senza alcuna preclusione aprioristica e ideologica. Vuole rivolgersi sia al pubblico degli addetti ai lavori sia a quello più ampio di lettori attenti e curiosi che nelle esperienze del passato cercano stimoli per meglio comprendere il presente. La collana, oltre ad avvalersi della collaborazione di studiosi già affermati nei rispettivi settori disciplinari,si propone didivulgarele ricerche dei giovani, ed in modo particolare quelle rivolte all’approfondimento di argomenti innovativi sia dal punto di vista delle tematiche affrontate sia da quello delle metodologie utilizzate.Requisiti fondamentali per la scelta dei volumi da pubblicare saranno, oltre al più serio esame delle fonti documentarie, l’indipendenza e l’originalità del giudizio accanto alla chiarezza e alla limpidezzadell’esposizione.

Griglia  Lista 

  1. € 13,30 € 14,00

    The underground magazines of the seventies were innovative, provocative and often made with limited resources. In the second half of the 20th century, they represented a fertile laboratory for experimenting. They came about in the wake of the 1968 protests, fostered by the common drive for a sort of revolt, and seemed to anticipate some of the trends that would fully develop with the advent of the digital era: from an innovative definition of the boundaries of the public sphere to a more original structure of hierarchies between producers and consumers. 

    ...
    Per saperne di più
  2. € 17,10 € 18,00
    Industrie, trasporti, infrastrutture, una rete di servizi sempre più estesa, attenzione per le classi sociali più umili. Questa è Milano all’inizio del XX secolo: una città che, pur con le sue contraddizioni, si sta orgogliosamente trasformando in una vera metropoli e che, proprio con il suggello dell’Esposizione internazionale del 1906, può confermarsi la capitale morale d’Italia e ottenere anche il titolo di capitale economica.... Per saperne di più
  3. € 17,10 € 18,00

    Non solo piombo, la Milano degli anni Settanta. Certo una città ferita, in crisi, ma anche fervido laboratorio di esperienze amministrative; effervescente centro di iniziative artistiche e sperimentazioni teatrali; sede di memorabili esposizioni; fucina di talentuosi stilisti capaci di coniare un brand che sarà esportato in tutto il mondo; culla della rivoluzione dei linguaggi pubblicitari e degli stili comunicativi, delle nuove tecnologie e del terziario avanzato.

    ...
    Per saperne di più
  4. € 17,10 € 18,00

    Nello scenario dell’attuale crisi mondiale hanno ripreso vigore, nel dibattito sull’economia e le sue incognite, posizioni di matrice “keynesiana” che contestano l’austerità imposta al continente dalle istituzioni europee. Ha così assunto un nuovo interesse la vecchia idea di “programmazione economica” fino a un certo momento del tutto screditata dal neoliberismo trionfante e antistatalista

    ...
    Per saperne di più
  5. € 17,10 € 18,00

    La scrittura violata è la storia del cammino accidentato di un romanzo, Fontamara di Ignazio Silone, su cui all’inizio non molti scommisero. Ambientato in un paesino abruzzese inventato ma vero, remotissimo dagli eventi della Storia, il romanzo parlò il linguaggio universale del riscatto sociale, perfettamente inteso dai “cafoni” di ogni latitudine. Un linguaggio ben compreso pure dai governi, sia da quelli del fronte antinazista, che lo usarono come arma propagandistica contro il nemico, fingendo di non notarne la carica eversiva, sia da quelli fascisti, efficienti nella compilazione di indici di libri proibiti. Ma si sa, lo spirito soffia dove vuole e Fontamara continuò a circolare sotterraneamente anche negli ambienti più ostili, compresa l’Italia mussoliniana, dove fu letto in traduzioni clandestine o ascoltato di nascosto dagli altoparlanti di Radio Londra.

    ...
    Per saperne di più

Griglia  Lista