0

Studi di estetica

"Studi di estetica" è stata fondata nel 1973 da Luciano Anceschi. La sua caratterizzazione accademica e scientifica è stata tale da favorire negli anni l'attivo confronto con diverse scuole di pensiero. Alla rivista hanno infatti collaborato studiosi italiani e stranieri, critici, letterati, e uomini di cultura di varie tendenze.

Fino al 2013 sono usciti 66 numeri a stampa suddivisi in tre serie. Dal 2014 ha assunto la sua veste attuale di rivista anche online, e in questa nuova serie viene edita da Mimesis.

“Studi di estetica” vuole essere una sede di discussione e di aperto confronto sui temi tradizionali e sulle prospettive più recenti dell’estetica. È una rivista internazionale peer review, impegnata a promuovere il dibattito teoretico e storiografico fra le diverse tendenze critiche che animano l’indagine contemporanea; a favorire gli scambi interdisciplinari e sviluppare relazioni anche coi campi più prossimi e affini all’estetica filosofica; a mantenere alta la qualità delle pubblicazioni nel rispetto del più rigoroso metodo scientifico.


> Sito web Studi di Estetica

Griglia  Lista 

  1. € 20,90 € 22,00

    Désenchantement et réenchantement contemporains de l’esthétique
    Jean-Jacques Wunenburger

    Emotions in the art museum
    Ellen Winner

    L’éducation esthétique comme formation émancipatrice
    Didier Moreau

    L’éducation artistique a-t-elle des effets moraux?
    Philippe Saltel

    The legacy of John Dewey’s Art as experience: Thomas Hart Benton and Jackson Pollock
    David Granger

    Adorno educatore e “fisionomo della radio”: Il Radio Research Project
    Elena Tavani

    “Una pratica vivente”: Berio, Wittgenstein e il problema dell’educazione musicale
    Stefano Oliva

    The aesthetic experience in the Reggio Emilia Approach
    Lorenzo Manera

    Nelson Goodman and Project Zero: art, cognition, and education
    Annamaria Contini

    Recensioni, rassegne, autopresentazioni, note

    BOOK FORUMS

    On Jerrold Levinson’s Aesthetic pursuits. Essays in philosophy of art

    On Bence Nanay’s Aesthetics as philosophy of perception

    ...
    Per saperne di più
  2. € 20,90 € 22,00

    ANNO XLVII, IV SERIE N. 15, 3/2019

    ...
    Per saperne di più
  3. € 23,75 € 25,00
    Anno XLII, IV serie 1/2015. Baillie e il sublime... Per saperne di più
  4. € 20,90 € 22,00

    Introduction
    Marcello Ghilardi

    Bildkunst und Kunstbild. Befinden wir uns im Zeitalter des “Weltbildes” oder der “Weltbilder”?
    Ryōsuke Ōhashi

    Il Tao del linguaggio. Tecnica, arte e meditazione in Martin Heidegger
    Giovanni Gurisatti

    “Mondo proprio” e “Mondo altro”. Considerazioni (in)attuali sull’estetica fra Europa e Giappone a partire da Nietzsche
    Alberto Giacomelli

    Mirar a través, ver claramente. Reconsiderando la perspectiva renacentista desde la filosofía japonesa
    Raquel Bouso

    Des nouveaux “possibles” pour l’esprit: la réfléxion esthétique de François Jullien, entre Europe et Chine
    Marcello Ghilardi

    Il tetto e la luna. Il contributo dell’Oriente nel dibattito artistico odierno
    Roberto Pasini

    Ri. Relazioni estetiche tra Oriente ed Occidente a partire da Kishio Suga
    Giovanni Ferrario

    Sabi and irony. The cross-cultural aesthetics of Ōnishi Yoshinori
    Lorenzo Marinucci

    Sulla via del tè fino alla villa imperiale di Katsura e le sue risonanze in Occidente: per un’ermeneutica della dis/continuità transculturale
    Laura Ricca

    Ästhetik des Atmens
    Rolf Elberfeld

    Recensioni, rassegne, autopresentazioni, note

    ...
    Per saperne di più
  5. € 20,90 € 22,00

    Otello: la tragedia della parola e il ruolo della narrazione
    Giuseppe Di Giacomo

    Othello vs. Otello: filosofia, retorica, poesia 
    Stefano Velotti

    Otello e la finitezza umana
    Piergiorgio Donatelli

    La scommessa di Otello 
    Rosy Colombo

    Otello come tragedia del fazzoletto nero 
    Laura Talarico

    L’Otello di Verdi e Boito 
    Giuseppe Pucci

    Re Lear. “Essere maturi” in un mondo abbandonato alla cecità e alla follia 
    Giuseppe Di Giacomo

    I linguaggi di Lear 
    Elio Franzini

    “L’orgoglio che lei chiama schiettezza”. Considerazioni sul “libero parlare” nel Re Lear 
    Alessandro Alfieri

    Aspettando il peggio: lettura (quasi) beckettiana del Re Lear 
    Rosy Colombo

    Miscellanea

    Bernard Mandeville’s social aesthetics 
    Andrea Gatti

    On the very idea of a “language of art”: aesthetics and common sense 
    Andrea Maistrello

    A more complex notion of architectural functional beauty 
    Simona Chiodo

    ...
    Per saperne di più

Griglia  Lista