0
Acquista per

Attualmente acquisti da:

  1. Autore: Rudolf Arnheim
Categoria
  1. Libri (5)

Rudolf Arnheim

Rudolf Arnheim, psicologo e teorico delle arti, allievo di Wertheimer e Köhler, fu il primo psicologo dell’arte alla Harvard University. S’impose all’attenzione del mondo scientifico e artistico già a ventotto anni con il suo primo libro dedicato al cinema. Noto in tutto il mondo per i contributi scientifici e critici, ha ricevuto onorificenze da varie istituzioni accademiche e culturali. I suoi libri, tradotti in molte lingue, in Italia sono stati pubblicati da Einaudi, Feltrinelli, Aesthetica e Abscondita.

Griglia  Lista 

  1. € 22,80 € 24,00

    Quello tra intuizione e intelletto è il principale binomio a essere articolato in diverse forme nei saggi qui raccolti. Il filo rosso che li lega è un confronto tra la psicologia e la psicologia dell’arte, ovvero tra l’attuale psicologia dei processi cognitivi e una psicologia sviluppata tenendo fede ai principi teorici e metodologici di Rudolf Arnheim. Tale confronto, mentre contribuisce all’analisi di diversi tipi di arte, può servire anche a comprendere meglio la psicologia scientifica e le difficoltà in cui da sempre si dibatte. 

    ...
    Per saperne di più

  2. € 20,90 € 22,00

    La dinamica della forma architettonica analizza le conseguenze del potere visivo esercitato dall’architettura, potere che per molto tempo è stato largamente trascurato a favore di un’attenzione quasi esclusiva agli aspetti della funzionalità e della socialità. Arnheim esplora gli incredibili effetti che l’architettura produce nella percezione, soffermandosi soprattutto sull’ordine e sul disordine nel disegno, sulla natura del simbolismo visivo e sulle relazioni tra funzionalità ed espressione. 

    ...
    Per saperne di più

  3. € 22,80 € 24,00

    Perché l’arte ha bisogno di essere salvata? La risposta di Rudolf Arnheim, fondatore degli studi di psicologia in campo artistico, si articola in ventisei saggi, piccole monografie sui grandi temi della psicologia e dell’estetica contemporanee. I nemici dell’arte sono per Arnheim gli artisti stessi, che hanno rinunciato a un confronto con la realtà del mondo e dell’esperienza percettiva scegliendo il concetto, la riproduzione meccanica o l’astrazione nichilista; e sono quei teorici che mirano a rendere impossibile un’analisi dell’“oggetto” artistico. Senza intenzioni troppo polemiche, Arnheim conduce il lettore all’ascolto e alla visione delle opere dei grandi maestri ma anche dei bambini, degli psicotici, dei ciechi, lasciando a esse, a conclusione di un complesso percorso critico e intellettuale, il compito di mostrare i motivi, la funzione e la grandezza della loro esistenza.

    ...
    Per saperne di più

  4. € 17,10 € 18,00
    Contro le teorie che interpretano la percezione come registrazione passiva o costruzione attiva dei fenomeni, Rudolf Arnheim, fedele ai principi teorico-metodologici della psicologia gestaltista, sviluppò un potente strumento in grado di condurre a una pi... Per saperne di più

  5. € 3,79 € 3,99
    Rudolf Arnheim è il primo, geniale, psicologo dell’arte. La sua intuizione fu quella di applicare la psicologia della Gestalt alla lettura delle opere e all’analisi del modo in cui l’uomo le guarda. In questo libro Arnheim ci fa comprendere quanto profond... Per saperne di più

Griglia  Lista